Il treno leggero di Charlotte

CHARLOTTE STA SUPERVISIONANDO UN PROGETTO DA 1,16 MILIARDI DI DOLLARI PER AMPLIARE LA LINEA DEL TRENO LEGGERO RIDUCENDO TRAFFICO E INQUINAMENTO

Charlotte Blue Line Construction Hntb 24120216

La linea del treno di superficie di Charlotte, una delle principali città nello stato americano della Carolina del Nord, ha avuto così tanto successo che è intenzionato a ripetere la performance.
Con il supporto di fondi statali e federali, sta supervisionando un progetto da 1,16 miliardi di dollari che raddoppierebbe la lunghezza della LYNX Blue Line dalla Settima Strada vicino alla Time Warner Cable Arena nell’area di downtown fino a un campus dell’Università del North Carolina in periferia.

Iniziata nel 2013, l’opera dovrebbe essere terminata nel 2017, con una linea estesa che entrerà in servizio nel mese di agosto dello stesso anno. Gli amministratori della città prevedono che questi 14,9 chilometri di treno leggero incoraggeranno lo stesso genere di sviluppo che ha coinvolto la linea esistente e cioè nuovi negozi, nuovi uffici e nuove case, attirando migliaia di lavoratori e residenti.
Oltre a contribuire all’economia locale, il sistema pubblico di trasporto, operato dal Charlotte Area Transit System (CATS), ha aiutato alla riduzione del traffico e dell’inquinamento sulle strade e autostrade della città.

La LYNX Blue Line, la prima nel suo genere in North Carolina, corre per 14,5 chilometri dalla Settima Strada verso il South Boulevard, la zona Sud della città vicina alla Interstate 485. Ed è attraversata da 20 treni leggeri che servono 15 stazioni.
L’impatto più visibile che è risultato evidente fin da quando la linea è entrata in servizio nel 2007 è stato aver incoraggiato la trasformazione dell’ex-area industriale servita dal treno.
Alla cerimonia di inizio lavori dell’estensione della linea nell’agosto 2013, l’amministratore della Federal Transit Administration (FTA) ribadì al quotidiano “The Charlotte Observer” l’importanza che le infrastrutture pubbliche, inclusi i trasporti, hanno sull’economia.
«Ogni volta che sia possibile mettere in collegamento grandi datori di lavoro, è quasi sicuramente una formula infallibile per il successo», ha dichiarato Peter Rogoff. «Università, ospedali, centri per conferenze, arene sportive hanno successo soprattutto se sviluppano politiche intorno a loro che li rendono utili alla collettività».

 

Charlotte Blue Line Construction Hntb 31120216
 

La FTA, che garantisce sostegno finanziario e tecnico nello sviluppo dei sistemi di trasporto locale, sta sponsorizzando il progetto. Secondo il giornale, i primi segnali di rinnovamento urbano apparsi intorno all’estensione della linea sono incoraggianti. In un articolo del gennaio 2016, ha riportato che era stata annunciata la costruzione di oltre 1.000 tra uffici, negozi e unità residenziali. «La nuova linea – ha scritto il quotidiano riferendosi a una zona servita dal treno – dovrebbe innescare un boom di sviluppo simile a quell’ondata di nuove costruzioni che è derivata dalla Blue Line nell’area Sud Est».

Uno di questi investitori è il Caroline States Regional Center – ha spiegato il giornale in un altro articolo – che sta realizzando 376 appartamenti nella zona di North Tryon Street e nella via di collegamento con l’Interstate 85. Il progetto – conosciuto come la LYNX Blue Line Extension (BLE) – includerà 11 stazioni, quattro delle quali dotate di 3.100 spazi per il parcheggio.
«Il treno – ha dichiarato Rachel Ward, una studentessa intervistata in un video prodotto dal North Carolina Department of Transportation, anch’esso coinvolto nel progetto – diventerà un motivatore per gli studenti a frequentare la UNC-Charlotte perché faciliterà moltissimo una mobilità tuttora assente».

Altri interventi importanti nell’ambito del BLE comprendono la costruzione di otto ponti d’acciaio, un ponte di cemento e un tunnel. Una delle imprese coinvolte è Lane Construction, la controllata statunitense di Salini Impregilo, il Gruppo italiano leader nel settore delle infrastrutture. L’azienda è impegnata su una sezione della linea lunga 7,7 chilometri. I lavori comprendono la realizzazione di un terrapieno, muri di sostegno, tombini scatolari, segnali, condotti, asfalto e fondazioni per la stazione. Lane è impegnata in un lavoro simile anche in un altro stato degli Usa, il Maryland, dove fa parte del consorzio che si è aggiudicato un contratto da 2 miliardi di dollari per progettare e costruire un altro sistema di treni leggeri. Conosciuta come la Purple Line, questa linea collegherà le tratte esistenti di autobus e treni in un progetto ideato per rivitalizzare un ampio numero di comunità. E i lavori inizieranno entro la fine dell’anno.

 

CON IL SUPPORTO DI FONDI STATALI E FEDERALI, CHARLOTTE, IN NORTH CAROLINA, STA SUPERVISIONANDO UN PROGETTO DA 1,16 MILIARDI DI DOLLARI PER RADDOPPIARE LA LUNGHEZZA DEL LYNX BLUE LINE

INIZIATA NEL 2013, L’ESTENSIONE DELLA LINEA LUNGA 14,9 CHILOMETRI DOVREBBE ESSERE TERMINATA ENTRO IL 2017

GLI AMMINISTRATORI DELLA CITTÀ SI ASPETTANO CHE LA NUOVA LINEA FAVORIRÀ LO SVILUPPO DI NUOVI NEGOZI, UFFICI E CASE

IL PROGETTO INCLUDE LA COSTRUZIONE DI OTTO PONTI D’ACCIAIO, UN PONTE IN CEMENTO E UN TUNNEL

LANE CONSTRUCTION, LA CONTROLLATA STATUNITENSE DI SALINI IMPREGILO, È COINVOLTA NEL PROGETTO