Grattacieli in Italia: quali sono e quanto sono alti

Ecco la classifica dei 10 giganti italiani

Qual è il grattacielo più alto in Italia? Vi proponiamo un elenco dei 10 edifici più alti d'Italia, pur nella consapevolezza che i giganti italiani siano di gran lunga inferiori in altezza rispetto ai grattacieli più alti del mondo. L'inarrivabile Burj Khalifa, a Dubai, è infatti alto 829 metri, seguito – per quanto da una certa distanza – dalla Torre di Shanghai che svetta sopra la città a 632 metri di altezza. I grattacieli italiani, in confronto, raggiungono altezze molto più ridotte.

Grattacieli italiani: la top ten dei più alti

Anche l’Italia può vantare costruzioni vertiginose che fino a qualche decennio fa spiccavano anche a livello internazionale: basti pensare che il famoso Pirellone di Milano, costruito nel 1960, era il grattacielo in cemento armato più alto d'Europa, e il terzo nel mondo. Oggi quel primato è ormai sfumato, anche a livello nazionale. Il grattacielo Pirelli, infatti, è scivolato oltre la top ten dei grattacieli più alti in Italia, sorpassato da costruzioni più recenti.

Ecco la classifica dei più alti grattacieli d’Italia, dal primo al decimo posto.

Torre UniCredit

Ecco l'edificio più alto d'Italia: il primo grattacielo per altezza è la Torre UniCredit di Milano. Noto anche con il nome più internazionale di UniCredit Tower, il palazzo vanta ben 231 metri di altezza. Grazie alla sua altissima guglia, pur essendo molto recente, questa costruzione è già diventata un simbolo di Milano. Completato nel 2012 e inaugurato nel 2014, questo altissimo grattacielo sorge nel Centro Direzionale di Milano, sovrastando la modernissima Piazza Gae Aulenti. Come suggerisce il nome, si tratta del quartiere generale di UniCredit, e ospita al suo interno 4.000 dipendenti. A rendere immediatamente riconoscibile il palazzo è proprio la sottile guglia montata pezzo dopo pezzo il 15 ottobre del 2011, utilizzando un potente elicottero. La sola guglia misura 80,5 metri. Progettato dall'architetto Cesar Pelli e costruito dalla società immobiliare Hines Italia, il grattacielo dell'UniCredit fa parte del progetto Porta Nuova.

Torre Allianz

Si trova a Milano anche il secondo edificio più alto d'Italia. Si tratta della Torre Allianz, completata nel 2015 e alta 209,2 metri. Contando l'alta antenna che lo sovrasta, in realtà questo grattacielo raggiunge un'altezza complessiva di 249 metri. Chiamato anche Torre Isozaki – essendo realizzato sul progetto dell'architetto giapponese Arata Isozaki in collaborazione con l'architetto italiano Andrea Maffei – si tratta dell'edificio italiano con un numero maggiore di piani: ne conta in tutto 50. La Torre Allianz è solo il primo dei grattacieli dell'ambizioso progetto CityLife. Prima di essere acquistato dalla società tedesca Allianz, il grattacielo sembrava destinato ad Assicurazioni Generali.

Grattacielo della Regione Piemonte

Questo palazzo rientra nella categoria dei grattacieli italiani in costruzione, non essendo ancora del tutto completato. I lavori sono stati avviati nel novembre del 2011, e la fine è prevista per il 2020: a rallentare i lavori ci sono state tra le altre cose svariate vicende giudiziarie, al centro delle quali si sono trovati funzionari della Regione e amministratori di società coinvolte. Al termine dei lavori, il palazzo ospiterà la sede della Regione, eccezion fatta per il Consiglio regionale. Progettato dall'architetto Massimo Fuksas, arriverà a misurare 205 metri.

Torre Hadid

Ecco il secondo grattacielo per altezza tra quelli previsti nel progetto CityLife: con il quarto grattacielo più alto d'Italia torniamo infatti a Milano. Qui il nome arriva dalla progettista anglo-irachena Zaha Hadid, anche se nel tempo la costruzione si è guadagnata altri due nomignoli, ovvero Lo Storto, per la particolare forma, e Torre Generali, essendo sede del Gruppo Generali. Alto complessivamente 177 metri, con l'insegna Generali posta sulla sua sommità, l'edificio arriva a 192 metri. È stato inaugurato nella primavera del 2019. Appare intrigante la torsione dell'edificio, particolarmente marcata alla base, e via via più attenuata piano dopo piano.

Grattacielo Intesa SanPaolo

Siamo di nuovo a Torino con il quinto palazzo più alto d'Italia, ossia il Grattacielo Intesa SanPaolo. Alto 167,25 metri, è il terzo palazzo più alto di Torino, dopo il sopracitato Palazzo della Regione e, ovviamente, la Mole Antonelliana. Progettato da Renzo Piano, questo grattacielo è stato volutamente costruito 25 centimetri più basso rispetto alla Mole. Completato e inaugurato nel 2015, è stato premiato come il grattacielo più ecologico a livello europeo.

Palazzo Lombardia

Finito di costruire nel 2019, il Palazzo Lombardia, a Milano, è alto 161 metri. Si tratta in realtà di un complesso di edifici, premiato nel 2012 dal Council of Tall Buildings and Urban Habitat (Ctbuh) come il miglior grattacielo d'Europa.

Torre Solaria

Sempre a Milano, questa volta con un grattacielo di 143 metri, inaugurato nel 2013. Pur essendo al settimo posto tra i grattacieli più alti d’Italia, la Torre Solaria guadagna il primo posto tra gli edifici residenziali più alti del nostro Paese. Costruito anche questo, come la Torre Unicredit all'interno del Progetto Porta Nuova, sorge lì dove un tempo prendeva luogo la Stazione di Milano Porta Nuova. Questa torre ospita 102 appartamenti, alcuni dei quali costruiti su 2 e su 3 piani.

Torre Diamante

Sempre a Milano si trova il Diamantone o Diamond Tower, nuovamente nel Centro Direzionale di Milano, all'interno del Progetto Porta Nuova. Alto 140 metri, questo edificio è stato costruito tra il 2010 e il 2012. A rendere inconfondibile il palazzo è la sua particolare forma sfaccettata che ricorda quella del Diamante. Ai suoi lati si trovano due edifici più bassi, chiamati non a caso Diamantini.

Torre Telecom

Al nono posto si trova la Torre Telecom di Napoli, città tra l'altro particolarmente ricca di grattacieli. Considerando infatti grattacieli tutti i palazzi con un'altezza maggiore ai 100 metri, la città partenopea ne ospita ben 8, posizionandosi seconda dietro Milano che ne conta 15. La Torre Telecom è alta 129 metri e, essendo stata costruita tra il 1988 e il 1995, è stata fino al 2010 il grattacielo più alto d'Italia.

Torre Pontina

A chiudere la top ten dei grattacieli più alti d'Italia ci sono i 128 metri della Torre Pontina, costruita tra il 2007 e il 2010 a Latina, nel Lazio. Misurando anche l'antenna, l'altezza complessiva dell'edificio raggiunge i 151 metri.