Il treno ad alta velocità del Texas pronto a partire

Annunciato l’inizio dei lavori per la costruzione del treno veloce tra Dallas e Houston

Il treno ad alta velocità del Texas

Almeno una volta a settimana quasi 50mila cittadini texani viaggiano da Houston a Dallas. A questi si aggiungono le altre decine di migliaia di persone che si spostano tra le due città con regolarità, contribuendo a congestionare una delle più importanti direttrici stradali degli Stati Uniti d’America.
Oggi tutto questo può cambiare, perché il Texas è vicino a lanciare la costruzione del suo primo treno ad alta velocità che coprirà la distanza tra Houston e Dallas/Fort Worth in soli 90 minuti. Un treno ultramoderno, con corse ogni 30 minuti nelle ore di picco, che contribuirà a riscrivere in chiave sostenibile la mobilità dello stato.
Tutte caratteristiche che lo rendono il più grande progetto infrastrutturale nella storia del Texas e il primo del suo genere negli Stati Uniti d’America. A sovrintenderne la realizzazione è la società Texas Central che – commentando l’opera sul suo sito – la definisce «un investimento multimiliardario senza precedenti per il futuro dello stato».

L’impatto economico del treno ad alta velocità in Texas

Accorciare le distanze tra due importanti città come Houston e Dallas ha come prima conseguenza un significativo impatto economico, che farà recuperare alle società private che investiranno nell’opera complessivamente quasi 20 miliardi di dollari previsti per la sua costruzione. Secondo i calcoli di analisti indipendenti, l’impatto economico per l’economia texana del nuovo treno raggiungerà i 36 miliardi di dollari nei suoi primi 25 anni. Inoltre per ognuno degli anni necessari per costruire l’opera saranno creati 10.000 posti di lavoro, ai quali si aggiungeranno le migliaia di posti che nasceranno dall’indotto.
«Nei prossimi 25 anni – si legge nella lettera aperta pubblicata sul sito web di Texas Central e firmata dal presidente del consiglio di amministrazione Drayton McLane Jr. – la costruzione avrà un impatto economico pari a 180 Super Bowls (la finale del campionato NFL di football americano N.d.r.)». Inoltre – calcola sempre la società – entreranno nelle casse dello stato del Texas e delle amministrazioni locali miliardi di dollari legati alla tassazione extra.
«Il treno ad alta velocità del Texas è un progetto rivoluzionario – ha spiegato Carlos Aguilar, Ceo di Texas Central – perché sta generando attenzione e attesa tra gli esperti di infrastrutture che lo riconoscono come un acceleratore nella creazione di posti di lavoro, nel sostegno la crescita economica, oltre che un’opportunità per una più moderna offerta di trasporto nel paese».

Alta velocità in Texas: il rispetto del territorio

Texas Central, la società che si occupa della progettazione e del controllo operativo sulla realizzazione del treno, ha aperto un dialogo con la Federal Railroad Administration (FRA) per individuare il tracciato migliore lungo il quale dovrà correre il treno ad alta velocità. La FRA ha analizzato tutte le soluzioni possibili per ridurre al massimo l’impatto dell’opera sulle comunità e sull’ambiente. I percorsi individuati sono stati poi condivisi con i proprietari terrieri del Texas per loro suggerimenti.
Un’impostazione che è stata mantenuta anche per la scelta del posizionamento delle stazioni, che si troveranno proprio nelle vicinanze delle autostrade più importanti e delle connessioni con gli altri mezzi pubblici di trasporto, in modo da favorire l’interconnessione della rete.
Ad oggi le stazioni previste sono tre: una a Dallas, nell’area di Cedars; una a Brazos Valley, una fermata intermedia che si trova tra North Texas e Houston, ad ovest della Highway 90; e la terza nella città di Houston.

Chi finanzia e chi costruisce il treno proiettile in Texas

Il treno tra Houston e Dallas è un’infrastruttura complessa la cui realizzazione si stima costi complessivamente quasi 20 miliardi di dollari. A finanziarlo, in questo caso, non sarà però il governo federale o lo stato del Texas, ma investitori privati. Questo elemento viene particolarmente enfatizzato da Texas Central, che ribadisce la decisione di rinunciare a sovvenzioni statali e federali.
Partner per la progettazione e la costruzione delle opere di ingegneria civile sono Salini Impregilo e Lane Construction Corporation (società del gruppo Salini Impregilo), unite nella joint venture “Texas High Speed Rail LLC”.
Tutto sembra pronto per l’inizio dei lavori, quando il sogno del primo treno ad alta velocità americano inizierà il suo viaggio per diventare realtà.

Un treno per le generazioni future

La fermata intermedia fra Dallas e Houston, nella Brazos Valley servirà ogni giorno migliaia di studenti, ricercatori e accademici della Texas A&M University. Fondata come Agricultural & Mechanical College of Texas nel 1871, è oggi la seconda università degli Stati Uniti per numero di studenti, con circa 64,000 iscritti, contro i 66,000 a della University Central di Orlando (Florida).
La A&M conta con più di 12,000 studenti di ingegneria, con collegamenti e campus internazionali in Qatar, dove tra l’altro il gruppo Salini Impregilo sta realizzando una linea metropolitana e uno degli stadi dei prossimi campionati mondiali di calcio.

IL NUOVO TRENO AD ALTA VELOCITÀ COLLEGHERÀ HOUSTON A DALLAS IN SOLI 90 MINUTI

ATTUALMENTE PER COPRIRE LA DISTANZA TRA HOUSTON E DALLAS CI VOGLIONO QUATTRO ORE E MEZZO

REALIZZARE L’OPERA COSTERÀ CIRCA 20 MILIARDI DI DOLLARI, INTERAMENTE FINANZIARI DA INVESTITORI PRIVATI

NEI PROSSIMI 25 ANNI L’IMPATTO ECONOMICO DELLA NUOVA INFRASTRUTTURA SARÀ PARI A 36 MILIARDI DI DOLLARI

Leggi gli altri articoli dello speciale